I corpi illuminanti
La Luce in Casa - La Luce in Casa
i-corpi-illuminanti

Nella scelta dei corpi illuminanti è utile sapere che l’effetto di luce varia a seconda del tipo di materiale di cui sono fatti, vetro, tessuto, metallo o in materiale plastico. Altro aspetto importante è la scelta del colore della luce, a seconda che si adoperi una lampadina alogena, a led o fluorescente.

Faretti ad Incasso

In presenza di controsoffittatura è possibile ricorrere all’installazione di faretti ad incasso posizionati in punti strategici. Dimensioni e tipologie saranno scelte in funzione dell’arredamento e delle diverse esigenze. In un ambiente come il bagno saranno collocati in corrispondenza del lavandino, mentre in cucina saranno posizionati sulle aree di lavoro.

 

 

Lampade a sospensione

Si tratta di corpi illuminanti che di solito pendono al centro della stanza. Usati da soli producono un effetto tipo “interrogatorio”, appiattiscono le ombre ed emanano una luce fioca nell’ambiente, necessitano pertanto del supporto di altre fonti di illuminazione.

 

 

Lampade da tavolo

Sono pratiche e versatili, utili per potenziare l’illuminazione generale nei punti dell’ambiente in cui è carente, e restituire agli angoli più nascosti il giusto livello di luminosità. Esistono in commercio innumerevoli modelli, diversi per stili, colori e materiali, ma tutte hanno un denominatore comune: non sono adatte all’appoggio a terra ma richiedono la sistemazione su di un piano orizzontale, sono spesso abbastanza leggere, di ingombro modesto e facilmente amovibili da un piano all’altro. Basta una semplice mossa per trasformare completamente l’illuminazione della stanza o trovare una sistemazione alternativa più funzionale alle esigenze della casa. Le lampade da tavolo contribuiscono a personalizzare il nostro ambiente e regalargli una forte personalità.

 

 

Lampade da terra

Possono diventare le vere protagoniste del nostro ambiente oltre che contribuire, come le lampade da tavolo, alla sua illuminazione generale. Esistono, infatti, lampade da terra dalle forme insolite che a luce spenta non perdono il loro fascino e la loro capacità di caratterizzare lo spazio. Per definizione vengono posizionate sul pavimento e presentano dimensioni maggiori rispetto a lampadari e lampade da tavolo. Sono particolarmente adatte all'illuminazione di soggiorni o camere da letto, mentre - proprio per il loro posizionamento a contatto con il pavimento - non sono consigliate nei bagni, negli ambienti troppo piccoli dove lo spazio diviene prezioso, e nei corridoi, dove solitamente si utilizzano le appliques o i lampadari.

 

 

Lampade da parete

La scelta di una lampada da parete, oltre che per un fattore estetico, è importante dal punto di vista della diffusione della luce nell’ambiente. La luce può diffondersi in modo completamente indiretto (verso l’alto), diretto (verso il basso), diretto/indiretto (verso l’alto e verso il basso), oppure diffuso. Anche la scelta di una lampada a parete deve essere fatta in funzione dell’ambiente in cui sarà collocata, valutando bene l’altezza del soffitto e i colori delle superfici. La scelta della lampadina, allo stesso modo, è fondamentale per rispondere al meglio alla quantità e al colore della luce desiderati.

 

I corpi illuminanti non hanno una funzione puramente ed esclusivamente decorativa. Nel concorrere all’atmosfera dei nostri ambienti essi si rivelano spesso indispensabili per l’agevole svolgimento delle attività che in questi spazi si compiono. Il contributo di un lighting designer è fondamentale per la scelta e soprattutto per il posizionamento delle lampade deputate ad impreziosire la tua casa. Consultaci attraverso il “Parere dell’Esperto”, saremo lieti di poterti essere utili per ogni esigenza o curiosità.

CLICCA QUI
parere-dell-esperto-btn