Illuminazione parchi e giardini
La Luce in Casa - La Luce in Casa
illuminazione-parchi-e-giardini-copertina-


L’illuminazione esterna, naturale completamento di quella interna, non deve in alcun modo essere trascurata ma concorrere alla definizione dell’atmosfera e del carattere di un’abitazione. Una corretta illuminazione esterna consente di continuare a godere dello spazio al di fuori della nostra porta anche al calare della sera, quando il velo grigio-argento della luce lunare ricopre il paesaggio e l’aria si permea di incanto: la sua è un’importante funzione di ottimizzazione estetica e funzionale.

 

La luce di un parco, o giardino, deve mettere in risalto la plasticità delle piante aprendo scorci e visuali. Gli apparecchi, il più possibile discreti, devono essere posizionati in modo da rendere perfettamente visibili e sicuri i percorsi come le aree di maggiore interesse, ma senza sottovalutare la suggestività generata dai contrasti e dai chiaroscuri.
Gli equilibri ed i giochi tra le luci e le ombre sono, infatti, un importante strumento di seduzione e comunicazione sensoriale.

illuminazione-parchi-e-giardini-1-

È fondamentale, inoltre, che l’illuminazione sia estremamente flessibile e dinamica, consentendo la programmazione di scenografie che possano favorire la lettura delle bellezze del parco in chiavi diverse a seconda delle diverse circostanze (ordinaria, ricevimenti, eventi, servizio, ecc.) e soprattutto in funzione del variare, nel corso delle stagioni, delle sue caratteristiche cromatiche e morfologiche.


illuminazione-parchi-e-giardini-2-

Gli apparecchi per illuminazione esterna si suddividono precisamente in tre principali tipologie:

 

1. apparecchi orientabili da incasso: faretti incassati nel terreno o nella pavimentazione. Con finitura e grado di protezione specifici per uso esterno, garantiscono resistenza alle intemperie nonché il corretto e agevole svolgimento delle operazioni di manutenzione. Emettono un fascio di luce concentrato e direzionato, ideale per la valorizzazione di specifici elementi del giardino quali il manto erboso, la piscina o particolari tipi di piante e fiori.

 

2. app arecchi orientabili su picchetto: si tratta di faretti aventi le stesse caratteristiche illuminotecniche di quelli da incasso ma montati su di un supporto (picchetto) che consente di fissarli nel terreno, ed eventualmente spostarli, con estrema facilità.

 

3. lampade decorative: diverse per forma e stile, hanno uno scopo prevalentemente ornamentale. Possono essere collocate lungo i percorsi oppure nelle zone living del giardino, dove creano un piacevole effetto scenografico e costituiscono una fonte di intrattenimento e relax.

 

 

illuminazione-parchi-e-giardini-1 illuminazione-parchi-e-giardini-5

 

 

Una corretta illuminazione dello spazio esterno richiede complessivamente toni caldi ed intensità moderate, tali da evitare ogni forma di fastidioso abbagliamento e preservare intatto il fascino ineguagliabile di una notte stellata. Niente virtuosismi o effetti speciali. La luce artificiale, intesa come leggero rischiarimento di fondo, deve porsi in dialogo con quella naturale e assolvere la sua più elevata e sublime funzione: suscitare emozioni.

 

Scopri i segreti di una corretta ed efficace illuminazione esterna. Richiedi il Parere dell’Esperto e ricevi consigli personalizzati, a misura delle tue esigenze e delle tue tasche.



CLICCA QUI
parere-dell-esperto-btn