A Modica si parla di luce
News - News
logo_giornalearchitettura

Modica (RG). Si parla del rapporto tra luce e identità dei luoghi all’interno del festival «Contaminazioni, festival di poesia, filosofia e culture di confine» che, fra il 16 e il 19 giugno, celebra l’arrivo dell’estate nella città patrimonio del’Unesco con la luce di Filippo Cannata ed Emanuela Pulvirenti sulla facciata del Duomo di San Giorgio. E la luce è al centro del seminario «Luce barocca. Per un’illuminazione dei centri storici della Sicilia sud orientale» , organizzato da Maurizio Gianandrea e Filippo Cannata dell’Accademia della Luce con la collaborazione di Emanuela Pulvirenti, che parleranno di come la luce possa contribuire a fare rinascere l’identità dei luoghi. Una mostra con 37 opere provenienti dal Museo della Permanente di Milano sarà aperta fino al 31 luglio.

 

http://www.ilgiornaledellarchitettura.com/articoli/2011/6/108850.html